Hanno contribuito alla nascita del Gomitolo Rosa

Gomitolo Rosa, nato nel giugno del 2012, come contenitore di idee e di persone di buona volontà per sostenere le associazioni di pazienti operanti nel mondo della salute della donna, in Italia e in Europa, recuperando la lana non assorbita dal mercato e contribuendo a un miglior equilibrio dell'ambiente, ha unito due mondi apparentemente distanti tra loro, quello della lana e quello medico sanitario. Come ente privato, senza fini di lucro, registrato nella città di Biella nel giugno 2012,  ha fatto la sua prima comparsa il 15 ottobre 2012, in occasione della Giornata per la Salute del Seno, continuando a fare capolino dalle vetrine dei negozi amici, dalle ceste dei mercatini, dalle lezioni di lavoro a maglia dedicate alle donne nella lotta contro il tumore ("knitta la lana, scalda una vita").

Hanno contribuito alla nascita:

Ada Burrone (Presidente ATTIVEcomeprima); Antonio Canevarolo (Fotografo); Alberto Costa (Direttore Scuola Europea di Oncologia); Rosanna d’Antona (Presidente Europa Donna Italia); Flori Degrassi (Presidente ANDOS); Silvano Esposito (direttore de "Il Biellese"); Emma Fassio (stilista); Oliviero Girardi (Vice Presidente Agenzia Lane d'Italia); Emilio Langhi (Direttore The Wool Box); Riccardo Masetti (Presidente Komen Italia); Francesca Merzagora (Presidente ONDa, Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna); Manuela Micheletti; Adriana Novelli (Insegnante di comunicazione); Giancarlo Ormezzano (Membro del Comitato degli Esperti); Emanuele Panza (Tesoriere); Carlo Piacenza (Membro del Comitato degli Esperti); Guido Piacenza (Consigliere); Pietro Presti (Direttore Fondazione Tempia); Paolo Ravarini (Architetto); Silvia e Jost Reinhold (Sostenitori); Cinzia Sasso (Giornalista); Malvina Sella Tabusso (Consigliere e membro del Comitato d’Onore); Andrea Taglier (fotografo)