MENU

Cosa abbiamo fatto insieme nel 2019

Siamo belli carichi di energia per affrontare il nuovo anno, ma prima vogliamo dare uno sguardo a ciò che abbiamo vissuto di importante insieme a voi nel 2019! Tanti progetti realizzati, tanti obbiettivi raggiunti, tante emozioni vissute. SOLIDARIETA’, BENESSERE, AMBIENTE sono i tre principi cardine del nostro lavoro e per ciascuno di questi ambiti abbiamo fatto piccoli, ma fondamentali, passi in avanti per dare il personale contributo di tutto il network GOMITOLOROSA.

L’anno 2019 ha visto una grande partenza con il CONVEGNO sul recupero della lana e le diverse possibilità di valorizzazione, in collaborazione con Agenzia Lane di Italia e Legambiente, e che ha portato a Roma oltre 20 esperti, soprattutto italiani, ma anche dal Regno Unito, Spagna, Croazia, Cipro e Grecia, accomunati dalla volontà di far tornare la lana una risorsa, e alla ricerca di una strategia europea (soprattutto mediterranea) per restituire a questo prezioso elemento naturale il posto che merita.

Sono state analizzate proposte e contenuti in campo medico e le possibili risposte indicate da progetti e sperimentazioni portate avanti su più fronti, da quello tessile industriale alla valorizzazione degli scarti della lana, come ammendante o ancora come rimedio per le maree nere. La pubblicazione degli atti avverrà in occasione del 2° appuntamento che, anticipiamo, sarà ad ottobre 2020.

Questo primo appuntamento 2019 ha dato il via all’idea di costituire un gruppo europeo di esperti che abbiamo voluto riunire in autunno a Villa La Malpenga, nelle colline biellesi, dove è stata condivisa la bozza di Dichiarazione di intenti (Declaration of Malpenga) ed è stato dato il nome al gruppo di lavoro in EWE, European Wool Exchange, di cui vi parlerà più approfonditamente il Presidente nella sua rubrica, in questo numero, e di cui vi parleremo nei prossimi numeri della Newsletter.

 

 

 

Un successo quasi inaspettato per il secondo appuntamento del WORLD WIDE KNITTING IN PUBLIC DAY a cui hanno preso parte più di cinquecento persone nella splendida Villa Ada a Roma, che hanno condiviso il piacere di stare all’aperto e di lavorare insieme a progetti di maglia solidale.

Natura Sì, con cui condividiamo l’impegno nella promozione del benessere, anche in questa seconda edizione, ha allietato il pomeriggio offrendo una merenda sana e salutare; con le amiche Laura Carchella, insegnante di lavoro manuale e Stefania Chinzari, pedagogista curativa, autrici del libro “Le mani in movimento”, abbiamo cercato di riportare l’attenzione del pubblico sulle capacità delle mani come strumento educativo incredibilmente efficace, già materia fondamentale della Scuola Steineriana.

Tante le associazioni impegnate in progetti solidali che ci hanno raggiunto e aiutato ad insegnare questa antica e attualissima arte manuale, a donne, uomini e bambini incuriositi e che ci ha fatto guadagnare l’attenzione della pagina romana de LA REPUBBLICA. Diamo subito appuntamento a tutti per la terza edizione che si terrà a Roma, il prossimo 13 giugno!

Emozione indescrivibile quella provata in occasione della consegna delle oltre 1000 sciarpe fiocco rosa alle Pink Ambassador del programma Pink is Good nato dall’impegno decennale di Fondazione Umberto Veronesi, che si pone due grandi obiettivi: educare alla prevenzione e sostenere il lavoro quotidiano dei ricercatori. Un progetto di maglia solidale a cui è stato dato il nome di DONNE CORAGGIOSE, realizzato in collaborazione con l’Associazione I Folletti Laboriosi, e grazie al contributo manuale di tutto il network de Il Filo che Unisce, per manifestare vicinanza alle donne che vivono il tumore al seno e per la sensibilizzazione sull’importanza della prevenzione.

Grande opportunità la partecipazione alla Fiera ABILMENTE ROMA – Il salone delle idee creative, organizzato da Italian Exhibition Group Spa, dove abbiamo presentato i nostri progetti di maglia solidale e proposto dei corsi gratuiti per realizzarli, grazie alla guida delle volontarie maestre di maglia che sostengono Gomitolorosa. Siamo ora in contatto con tante persone e abbiamo imparato nuove tecniche dagli altri eccellenti espositori della Fiera; una esperienza sicuramente da ripetere e di cui vi parleremo meglio durante l’anno per invitarvi a raggiungerci nei vari appuntamenti.

Gomitolorosa è stata ospite anche di

ECO-FORUM, la conferenza nazionale sull’economia circolare dei rifiuti, organizzata tra gli altri da Legambiente. Secondo gli organizzatori, è il momento giusto per il superamento dell’emergenza rifiuti e il decollo dell’economia circolare nel nostro Paese. Ci sono le esperienze, la conoscenza, le potenzialità e le motivazioni giuste per farlo, ma occorre rimuovere con urgenza le barriere ancora oggi presenti.

 

In questo discorso di economia circolare si è inserita l’esperienza solidale del Gomitolorosa con lo slogan “Da rifiuto speciale a risorsa solidale”, dove abbiamo raccontato il riciclo che facciamo della lana di scarto che diventa gomitolo e poi manufatto per i più deboli. Grande apprezzamento dalla platea per l’aspetto innovativo e la benefica finalità del progetto.

Risveglio generale di interesse per il progetto di LANATERAPIA da parte degli Ospedali ed abbiamo avuto il piacere di inaugurare questa terapia integrativa nel Reparto di Oncologia senologica dell’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina, grazie alla lungimiranza del Prof. Fabio Ricci, Direttore della Breast Unit, e il supporto dell’Associazione Latinaknitcrochet.

 

Anche a Terni, nell’Azienda Ospedaliera Santa Maria, grazie alla collaborazione dell’Associazione Bruna Vecchietti Onlus, stiamo efficacemente promuovendo la lanaterapia nel reparto oncologico. Queste due esperienze si sommano a quella di Biella (Nuovo Ospedale degli Infermi), Torino (Molinette), Milano (Clinica Mangiagalli), Bergamo (Ospedale Papa Giovanni XXIII), Crema (Ospedale Maggiore). Tra qualche giorno vedremo inoltre nascere l’esperienza di lanaterapia a Messina nell’azienda Ospedaliera Papardo, grazie al Prof. Vincenzo Adamo e l’Associazione A.S.S.O.

Grandi passi in avanti sono stati fatti nella RICERCA SCIENTIFICA sui benefici del lavoro a maglia che abbiamo richiesto all’Università di Reading, in Inghilterra, che sta già sottoponendo a monitoraggio EEG, prima e dopo il lavoro a maglia, decine di persone. Prima di divulgarne i risultati vogliamo aggiungere degli approfondimenti e ad ottobre 2020, come previsto, potremo condividere con tutto il network. Seguiteci per i vari aggiornamenti.

Grande spinta è stata data ai progetti di MAGLIA SOLIDALE che hanno coinvolto più di 3.000 persone su tutto il territorio italiano nella loro realizzazione, lavorando quasi 10.000 gomitoli in 4000 ore. Luisella, la copertina per culla realizzabile ai ferri in tutti i nostri colori, è stata lavorata in rosa, azzurro e soprattutto lavanda, quest’ultimo colore dedicato alla celebrazione della Giornata Mondiale dei Prematuri: oltre 100 copertine consegnate alla TIN dell’Ospedale Valduce di Como; la Pinkpochette, l’elegante borsetta per custodire la documentazione clinica delle pazienti dell’oncologia senologica, è stata richiestissima e tante ne sono arrivate all’Ospedale Betania di Napoli e alla Clinica Mangiagalli di Milano.

 

Della Sciarpa Fiocco Rosa realizzata in oltre 1300 esemplari per la campagna di solidarietà alle donne con tumore al seno ne abbiamo già parlato qui sopra. Emozione pura!! Mattonella, il quadrotto di lana rossa e rosa a supporto del messaggio di solidarietà contro la violenza sulle donne, avrà la sua conclusione a marzo, con un evento pubblico dedicato alla raccolta fondi per la casa “Lucha y Siesta” di Roma, di cui vi diremo meglio più avanti, organizzato dall’Associazione Assemblabili Globali. Il tenerissimo elefantino Ondine a supporto della ricerca per la rara sindrome da ipoventilazione notturna, sta avendo molto successo e ci teniamo molto a sostenerlo con la nostra lana solidale: più elefantini più ricerca! Tutte le informazioni per averne uno potete chiederle ad AISICC (Associazione italiana per la Sindrome da Ipoventilazione Centrale Congenita). Anticipiamo che nel 2020 lanceremo progetti di maglia solidale rivolti ai pazienti di tumore al pancreas e di solidarietà e vicinanza per gli anziani. Molto presto, daremo indicazioni precise.

 

 

Abbiamo chiuso il 2019 con la seconda edizione del XMAS PARTY – IL FILO CHE UNISCE, un bellissimo evento di raccolta fondi a favore dell’Associazione, ospiti di Banca Sella, nella prestigiosa location di Palazzo S32 Fintech District a Milano, dove i nostri stakeholder hanno partecipato ad una variegata asta silenziosa di oggetti donati a loro volta da aziende e privati che vedono nella mission Gomitolorosa un investimento solidale di successo. Grazie ai fondi raccolti potremo continuare a salvare lana, donare gomitoli e promuovere la lanaterapia.

Grazie per questo meraviglioso 2019 trascorso insieme, abbiamo fin qui ricordato solo gli eventi e i fatti più importanti, tante sono state le iniziative e le esperienze vissute, e non vediamo l’ora di riprendere insieme tutto in questo splendido 2020. Auguri a tutti noi!!

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Accetta e chiudi' acconsenti al loro utilizzo. <br>Senza consenso alcune parti del sito non vengono visualizzate.<br> Per maggiori informazioni leggi qui l'informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi